Funghi alleati della virilità

Deficit erettileIl fungo più adatto per chi soffre di deficit erettile semplice è il Cordyceps. Infatti, aumenta nelle cellule del testicolo (cellule di Leydig) il livello del testosterone, l’ormone che regola il desiderio, l’erezione e la soddisfazione sessuale. Non solo. Questo rimedio è in grado di accrescere l’afflusso sanguigno ai corpi cavernosi del pene (le strutture cilindriche disposte lungo il pene composte per lo più da piccole caverne che, riempendosi di sangue, permettono l’erezione), rafforzando l’erezione. Infine, possiede un effetto ansiolitico e antidepressivo, migliorando lo stato psicoemotivo. Per tutti questi motivi, è ottimo per contrastare il calo della virilità e del desiderio e per combattere la disfunzione erettile. Come tutti gli altri funghi, anche il Cordyceps, per essere efficace va assunto alla dose di 2 grammi al giorno. Per valutare l’efficacia servono 3 mesi. Normalmente tutti continuano l’assunzione di questo fungo, perché produce un notevole miglioramento.