Micoterapia

xxx

Come dice il termine stesso, la Micoterapia è un vero e proprio metodo di cura che si prefigge di migliorare la salute dell’uomo e dell’animale attraverso l’impiego di Funghi Medicinali. I Funghi dotati di queste proprietà , nella letteratura scientifica mondiale si chiamano Funghi Medicinali “Medicinal Mushrooms”. Un’altra espressione utilizzata “healing mushrooms” funghi curativi, che è indicativa della loro capacità  di prendersi cura della nostra salute. Fanno parte del regno dei funghi, come i funghi commestibili, dai quali si differenziano per le proprietà curative che li contraddistinguono. Quella che molti considerano una nuova metodologia di cura, è in realtà  una disciplina antichissima. Infatti, già 4.000 anni fa la Micoterapia costituiva uno dei “gioielli” della Medicina Tradizionale Cinese. Costituivano la cura contro le malattie del fegato, del cuore, del rene, le malattie come asma, allergie, polmonite, epatite virale, diabete, gastrite, malattie infettive, irregolarità  mestruali, difficoltà  del concepimento e tante altre. Ma la vera sorpresa è che anche oggi, nella nostra epoca in cui esistono migliaia di farmaci, i Funghi Medicinali non hanno perso la loro reputazione. La loro efficacia regge anche in sinergia con i farmaci. Infatti sono ben conosciuti dagli scienziati di tutto il mondo. Negli ultimi 50 anni migliaia di studi scientifici hanno dimostrato il loro grande valore. Ecco perché questi rimedi antichi sono utili a tutti: alle persone malate per risolvere le cause e i sintomi delle patologie, alle persone in salute per rafforzare il benessere e mantenere l’equilibrio. Rafforzano le difese immunitarie, migliorano l’energia psicofisica, mantengono più giovani le arterie e il cuore, proteggono il fegato, i reni, la vista, il cervello e molto altro ancora. Uno dei maggiori punti di forza dei Funghi Medicinali è rappresentato dalla loro capacità  di agire sulle cause che scatenano le malattie. La risoluzione dei sintomi è un importante sollievo, ma non sempre corrisponde alla scomparsa della malattia. E’ solo nel momento in cui si agisce sui fattori scatenanti che l’organismo ritornata in salute. La vera guarigione dall’influenza, per esempio, non avviene con la scomparsa della febbre e di altri sintomi, ma si completa con il rafforzamento delle difese immunitarie non permettendo quindi ai virus di attecchire. Questi risultati si possono ottenere se i Funghi Medicinali vengono usati correttamente, utilizzando compresse adeguate, dosaggi indicati e almeno tre mesi di cura. Ad esempio alla Micoterapia rispondono molto bene la gastrite, il diabete, le malattie della tiroide, le malattie autoimmuni, le dermatiti, le alterazioni del ciclo mestruale, l’ipertensione arteriosa e le malattie cardiache. I Funghi Medicinali sono molto preziosi per la salute. Da un lato contengono un’elevatissima quantità  di principi attivi con grande efficacia per la salute e dall’altro i Funghi Medicinali sono una fonte importante di principi attivi. Ad esempio i beta-glucani e l’adenosina in natura si trovano quasi esclusivamente nei Funghi Medicinali. Questi ultimi con terpeni ed enzimi sono quattro tipi di principi attivi, che rendono i Funghi Medicinali preziosi e unici, perché rafforzano le funzioni indebolite, depurano eliminando gli accumuli di tossine, favoriscono la circolazione del sangue e della linfa e con essa il nutrimento degli organi, aumentando la forza fisica, mentale e sessuale.

Ecco i più importanti principi attivi che contengono i Funghi Medicinali:

 Beta-glucani: Polisaccaridi, sono più di 100 e i più interessanti del gruppo sono i Beta-glucani che sono dotati di azioni antivirale, antibiotica, antinfiammatoria e immuno-stimolante. Altri polisaccaridi, i ganoderani B e D (reishi) sono i ipo-glicemizzanti e migliorano l’utilizzo del glucosio nei tessuti, altri sono in grado di rigenerare la mucosa dello stomaco (hericium) nella gastrite e nell’ulcera e di eliminare l’Helicobacter pylori (batterio che può provocare patologie dello stomaco);

Terpeni: I Triterpeni sono circa 140. Sono gli oli essenziali dei funghi. In questa ampia categoria ce ne sono molti, alcuni dei quali dotati di particolare efficacia. Tra i importanti sono i terpeni antinfiammatori (Reishi), antistaminici (Reishi), antivirali (Agaricus, Cordyceps Reishi) e immuno-stimolanti. Altri terpeni sono antipertensivi ACE inibitori (Auricularia e Reishi), di sostegno ormonale agli ormoni sessuali (Cordyceps e Reishi) e ipocolesterolizzanti. Sono utilissimi quindi in patologie virali, infiammatorie, immunitarie, allergiche, sessuali e vascolari;

Adenosina: I nucleotidi, il principale è l’adenosina che è un ottimo vasodilatatore, che aumenta la portata di sangue nei vasi sanguigni coronarici, cerebrali, della retina, del rene, del muscolo, della pelle e di tutto il corpo. Inoltre, è un antiaggregante piastrinico, in grado di diminuire la tendenza a formare trombosi e placche di arteriosclerosi. Ma è anche un efficace ansiolitico e antistress, in grado di rilassare mente, i muscoli e tutto il corpo;

Enzimi:

  • Enzimi del fegato, alcuni decisivi per l’effetto disintossicante (citocromo P-450) che neutralizza i radicali liberi accumulati a livello epatico. Anche gli enzimi del pancreas lipasi, amilasi, Chimotripsina e Tripsina, aumentano la capacità di digestione (soprattutto il Maitake);
  • La tirosinasi (Reishi, Agaricus), che mantiene la pelle bella, liscia e modula la produzione di melanina, eliminando le macchie cutanee.

Altre importanti sostanze benefiche presenti nei Funghi Medicinali:

Antiossidanti: Gli antiossidanti in generale contrastano l’azione dei radicali liberi, molecole nocive, responsabili dell’invecchiamento precoce di cellule e tessuti, della degenerazione del Dna e della comparsa di molte malattie. I polifenoli hanno un’azione antiossidante, proteggono l’apparato cardiovascolare;

Chelanti: Si sa che i funghi nell’ecosistema, hanno il compito di recuperare e riciclare i minerali. Nell’organismo captano, legano ed eliminano i metalli pesanti (Pleurotus);

Probiotici: Contengono probiotici dei cui la flora intestinale è ghiotta. Il Trealosio (Shiitake) e altre fibre nutrono la flora intestinale;

Vitamine: La vitamina D importante per la sintesi delle ossa – le vitamine del complesso B, in particolare la vitamina B12 è una sostanza essenziale per la salute del sistema nervoso, il metabolismo del ferro e la produzione di emoglobina;

Minerali: I minerali come magnesio, potassio, il manganese e poco sodio. Il ferro, il germanico che ha azione energetica e depurativa, il selenio che possiede un elevato potenziale antiossidante e lo zinco utile per l’acne, la gravidanza e la sessualità ;

Aminoacidi essenziali: Gli aminoacidi essenziali, al di fuori dei Funghi Medicinali, si trovano solo nei legumi e nella carne;

Composizione nutrizionale: Sono ricchi di proteine , di fibre e sono poveri di grassi.